Predisposizione di razza alle malattie cardiache nel cane

patologieLe malattie cardiache possono essere congenite, cioè presenti sin dalla nascita, o acquisite quando si sviluppano con l’età. Entrambi questi gruppi di malattie possono avere una componente ereditaria o genetica. Per questo motivo, ci sono alcune malattie cardiache per le quali c’è una predisposizione di razza.

Lo scopo di questo articolo è elencare brevemente quelle che sono le malattie cardiache a cui alcune razze appaiono particolarmente predisposte. Per maggiori informazioni su una razza in particolare o casi specifici, siete invitati a contattarmi direttamente, poiché questo articolo non può, per forza di cose, contenere tutte le informazioni su un argomento così vasto.

Per molte delle malattie elencate la diagnosi precoce risulta fondamentale per poter curare il paziente. Purtroppo spesso queste malattie non sono diagnosticate fino a che non è troppo tardi per intervenire. L’unico modo per fare diagnosi precoce è individuare tempestivamente i segni clinici della malattia. Questi spesso sfuggono al medico generico. E’ pertanto vivamente consigliabile che tutti i cuccioli appartenenti alle razze elencate vengano sottoposti a visita cardiologica specialistica almeno una volta nel primo anno di vita. E per alcune razze, come Boxer e Doberman, si consigliano controlli su base annua.

Boxer: Il Boxer è predisposto a patologie cardiache quali la Stenosi Sub Aortica (SAS), la cardiomiopatia del boxer o Aritmogenic Right Ventricular Cardiomyopathy (ARVC) e la Miocardiopatia Dilatativa. La SAS è una malattia congenita che comporta la presenza di un anello fibroso, quindi un restringimento, subito prima della valvola aortica, nel ventricolo sinistro. Questa patologia può presentarsi con sintomi diversi e gravità variabile. Nei casi più gravi si osservano episodi di sincope (svenimento) e spesso il cane affetto muore improvvisamente, tipicamente entro il terzo anno di vita. La ARCV è caratterizzata dall’infiltrazione del ventricolo destro del cuore da parte di tessuto adiposo. Ciò porta allo sviluppo di aritmie gravi che spesso provocano la morte improvvisa del cane e talvolta portano allo sviluppo di insufficienza cardiaca congestizia. La Miocardiopatia Dilatativa (DCM) è una malattia del miocardio, il muscolo cardiaco, che perde la sua capacità di contrarsi. Ciò porta allo sviluppo di insufficienza cardiaca congestizia con o senza aritmie più o meno gravi.

Dogue de Bordeaux: SAS e displasia della valvola tricuspide. La displasia della valvola tricuspide è una malformazione della valvola tricuspide, che separa atrio e ventricolo destri. Se la malattia è lieve, questa non influisce sulla qualità e aspettative di vita del paziente. Nei casi più gravi, il cane spesso sopravvive per solo pochi mesi dalla la diagnosi.

Golden Retriever: SAS e Stenosi Polmonare (PS). La stenosi polmonare consiste in un restringimento della valvola polmonare, situata tra ventricolo destro e arteria polmonare. E’ una patologia congenita, quindi presente sin dalla nascita. Nei casi gravi, il restringimento si può ridurre attraverso una valvuloplastica. Una metodica di cardiologia interventistica minimamente invasiva, che si effettua solamente presso centri specializzati.

West Highland White Terrier: PS, bradiaritmie che spesso necessitano di pacemaker.

Bulldog: PS, SAS, Tetralogia di Fallot e Difetto del Setto Interventricolare (VSD). Questi ultimi due sono difetti cardiaci congeniti complessi. La prognosi in caso di VSD lieve è buona. In caso di VSD severo e tetralogia di fallot la prognosi è molto meno favorevole.

Bulldog Francese: PS

Barbone (Barboncino): Dotto arterioso persistente (PDA). Questo è un difetto cardiaco congenito che può essere corretto tramite tecniche di cardiologia interventistica minimamente invasive o attraverso la legatura chirurgica del dotto. Il difetto però si può correggere solo quando la diagnosi viene fatta prima che si possano sviluppare complicanze che rendono la chiusura del dotto controindicata.

English Bull Terrier: Displasia della valvola mitrale e SAS. La displasia della valvola mitrale, relativamente frequente in questa razza, è una malformazione della valvola mitrale, localizzata tra atrio e ventricolo sinistri. Questa malattia può avere gravità variabile da lieve a severa. I casi lievi possono vivere diversi anni. Quelli con malattia grave possono vivere anche per solo pochi mesi dopo la diagnosi. In ogni caso è consigliabile che vengano monitorati regolarmente.

Cavalier King Charles Spaniel: In questa razza è molto frequente la Malattia Degenerativa della Valvola Mitrale (MVD). Si tratta di una malattia acquisita, di cui è stata dimostrata l’ereditarietà in questa razza. Spesso i cani affetti sviluppano insufficienza cardiaca congestizia. E’ importante sapere quali sono i soggetti affetti affinchè questi vengano eliminati tempestivamente dalla riproduzione. Questi cani andrebbero quindi sottoposti a visita cardiaca specialistica con eventuale ecocardiogramma su base annua.

Whippet: MVD.

Doberman: DCM. Questa malattia si osserva in diverse razza di grossa taglia tra cui il Dobermann nel quale ha un decorso maligno. Spesso la malattia non viene diagnosticata fino a che non si sviluppano i sintomi dello scompenso cardiaco congestizio. Segni clinici lievi come un lieve soffio, galoppo, aritmie o toni cardiaci attenuati possono essere rilevati precocemente da un orecchio esperto. Ecocardiografia e Holter Monitor sono spesso necessari per una valutazione completa. Anche per questa razza è importante che i riproduttori siano sottoposti a controlli annui regolari al fine di eliminare tempestivamente i soggetti affetti dalla riproduzione.

Alano: DCM.

Terranova: DCM.

Cocker spaniel: DCM, MVD.

Pastore tedesco: PDA, aritmie ventricolari

Shnauzer: bradiaritmie che spesso necessitano di pacemaker.

Dott.ssa Annarita Amodio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Informativa privacy e cookie



Tutela della Privacy


Il Titolare del trattamento dei dati personali raccolti su questo dominio ai sensi e per gli effetti del Codice della Privacy coincide con il registrante del dominio stesso.
La informiamo sulle modalità, finalità e ambito di comunicazione e diffusione dei Suoi dati personali e sui Suoi diritti, in conformità all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003.


Tipologia dei dati


a) Dati di navigazione 
I sistemi informatici e le procedure tecniche e software sottostanti il funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nei meccanismi di funzionamento e dei protocolli in uso su Internet. 

Ogni volta che l’utente accede a questo sito e ogni volta che richiama o richiede un contenuto i dati d’accesso vengono memorizzati presso i nostri sistemi e potenzialmente anche dal responsabile del trattamento e dagli incaricati del trattamento, sotto forma di file di dati tabellari o lineari (all’interno di appositi file di log), strutturati e/o destrutturati. 

Ogni riga di stoccaggio dei dati è composta da informazioni quali: 
- Il sito Internet da cui è stata richiamata la nostra pagina (c.d. “referral”); 
- Il Suo indirizzo IP; 
- La data e l’ora della richiesta o dell’accesso; 
- La richiesta medesima da parte del Suo browser o di altro client, sotto forma di indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier); 
- Il codice tecnico della risposta http ottenuta dal server (errore, buon fine, ecc.); 
- La quantità di dati trasmessa; 
- Il browser, le sue caratteristiche tecniche e funzionali ed il sistema operativo utilizzati. 

Questi dati potranno essere utilizzati dal Titolare al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito al fine di individuare le pagine preferite dagli utenti e fornire dunque contenuti sempre più adeguati e per controllarne il corretto funzionamento. Su richiesta dell’Autorità, i dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito o dei suoi utenti.

b) Dati forniti volontariamente dall'utente 
In diversi punti di questo sito Lei ha la possibilità di trasmetterci dei dati personali (es. indirizzo e-mail, nome, CAP, altri dati anagrafici e non). L'invio di questi dati avviene su base facoltativa, esplicita e volontaria, e comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo email del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti per le finalità del servizio e quelle ulteriormente da Lei concesse. 

I dati personali che Lei forenirà verranno registrati e conservati su supporti elettronici protetti e trattati con adeguate misure di sicurezza anche associandoli ed integrandoli con altri DataBase. 

I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente con modalità e procedure necessarie per fornirLe i servizi da Lei richiesti. 


Cookie


Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.


Definizioni


I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).


Cookie strettamente necessari


Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento e sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito per utilizzarne a pieno le sue caratteristiche, possono essere utilizzati, ad esempio, per gestire eventuali operazioni di login e/o di accesso alle funzioni riservate del sito.


Cookie di analisi e prestazioni


Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità.

Cookie di terze parti


Visitando il sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.

La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è  disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito  gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.


Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/

Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514

Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy

Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/

Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/


Le società pubblicitarie consentono inoltre di rinunciare alla ricezione di annunci mirati, se lo si desidera.
Ciò non impedisce l'impostazione dei cookie, ma interrompe l'utilizzo e la raccolta di alcuni dati da parte di tali società. 
Per maggiori informazioni e possibilità di rinuncia, visitare l'indirizzo www.youronlinechoices.eu/it/ 


Google Analytics


Questo sito può includere anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie/cookie di analisi e prestazioni).

Google Analytics utilizza i 'cookie'  per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito web (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report (maggiormente statistico-prestazionali) riguardanti le attività sul sito web stesso.


Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:

https://www.google.it/policies/privacy/partners/

L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:

https://tools.google.com/dlpage/gaoptout


Durata dei cookie


Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie “sopravvivono” alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.

Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.


Gestione dei cookie


L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.

Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.

La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.

L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.

A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.

Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie

Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9

Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html

Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Chiudi